Spostare e trasportare un albero sono operazioni da eseguire con molte precauzioni

Ci occupiamo professionalmente di spostamento e trasporto di alberi a Cagliari e provincia con un servizio completo di espianto e trapianto degli alberi in sicurezza e senza sofferenze per le piante. Siamo attrezzati per espianti di alberi di grosse dimensioni, di trapianti di ulivi, palme, carrubi e alberi di grande valore. Quando eseguiamo un espianto e trapianto alberatura ci occupiamo di:

  • Taglio e preservazione delle radici
  • Trasporto delle piante
  • Preservazione della vegetazione
  • Scelta del periodo stagionale più adatto
  • La sicurezza delle persone e delle cose
  • La cura degli alberi

Espianto ulivi
L'espianto degli alberi di ulivo deve avvenire durante il riposo vegetativo della pianta per indurre la crisi di trapianto, fra novembre e aprile. Sono assolutamente da evitare i momenti più freddi, perchè l'albero di ulivo è molto sensibile. L'espianto dell'ulivo deve essere eseguito assicurando un adeguato pane di terra, con tagli netti alle radici e nessuno strappo. Il reimpianto della pianta di ulivo deve avvenire nel più breve tempo possibile e orientandola nel modo migliore, per consentire l'attecchimento e un'immediata ripresa vegetativa. Tutti gli imballaggi e i sostegni non biodegradabili, dovranno essere rimossi e smaltiti a norma di legge.

Espianto palme
Prima dell’espianto di una palma occorre chiudere le foglie, portandole sulla sommità della pianta e legandole per limitare la dispersione d’acqua. La legatura delle palme viene lasciata per qualche mese dopo il trapianto, per favorire la ricostruzione dell’apparato radicale della pianta, presumibilmente danneggiato nella fase di espianto e inzollatura. Uno dei problemi principali per l'espianto e trapianto delle palme è lo spostamento di questi grandi alberi, che necessita di mezzi adeguati.

Espianto carrubi

Gli alberi di carrubo si devono trapiantare preferibilmente da giovani, più che da adulti, in quanto le grosse radici che hanno, devono essere tagliate e non avendo il ceppo che ha l'ulivo, non c'è un deposito sufficiente di sostanze nutritive. Durante il trasporto e spostamento dei carrubi, bisogna porre estrema attenzione alle ferite, che su queste piante si rimarginano malissimo e col tempo tendono a estendersi, provocando il distacco della corteccia dell'albero.